• incrementa grandezza carattere
  • Default font size
  • Riduci grandezza carattere
Banner
Banner

Giovedì 04 Dicembre 2014 13:28

OdioPiccoloFC ci sei o ci fai?

Scritto da  Felice Botta

Fabrizio

Dopo un lungo periodo di riflessione e più desiderato dello stipendio a fine mese, torna su OdioPiccolo il celebre giornalista Felice Botta. In questo articolo il cronista bresciano analizza la deludente prima parte della stagione della squadra più odiata e odiosa dell’universo Uisp, toccando temi scottanti, ma con la consueta serietà che lo distingue.

OdioPiccoloFC ci sei o ci fai?

La Classifica piange.

Che dire? In primis i tifosi, ma noi stessi della carta stampata, ci eravamo davvero illusi che questa potesse essere la stagione del trionfo o per lo meno della lotta al titolo della squadra di Spunghi, sia per l’ottima e mirata campagna acquisti del Ds Piccolo, sia per le buone prestazioni nelle prime uscite stagionali tra amichevoli e coppa.

E invece, dopo la secca vittoria alla prima giornata contro la neopromossa Amatori Borgo San Giacomo, sono arrivate 4 sconfitte, intervallate da due segni X entrambi per 3 a 3, con il quotato Rezzato e nel derby con la Lux. Stasera l’attesissimo match di Rudiano. Attesissimo non tanto per la partita in sé, ma per la strada che conduce al paese bassaiolo: la nuova BreBeMi. Alcuni dei convocati non l’hanno ancora attraversata e nella chat di uozzap della squadra è stata oggetto di argomento. Altra discussione gettonatissima della chat è stata “consigliare a Kino il miglior Spiedo della provincia”. Anche se Kino lo Spiedo lo ha già mangiato, a breve lanceremo un sondaggio on-line per coinvolgere i lettori del sito su questo spinoso dibattito.

La rosa corta e gli infortuni.

Quest’anno la dea bendata non sembra essere certo dalla parte degli uomini di Capoferri. Gli infortuni si sono ripetuti a poca distanza. Prima il nuovo arrivato Maffe, poi l’altra new entry Canji. E’ toccato poi a Passaro, al capitano Maifredi, a Tempini, a Zogno (che da ambienti vicini alla Curia si vocifera sia addirittura già in odore di Santità - grande Beppe che diventi Santo ancora prima di crepare... ) a Guarneri, e infine i portieri Spunghi e Tuta. Che dire di Piccolo? Il più forte calciatore amatoriale di tutti i tempi, è fermo ai box dopo l’ennesimo infortunio. Lunedì sera, la Tac al Gemini di Travagliato assistito da alcune dottoresse di OdioPiccoloLab non ha dato gli esiti sperati e sia il Piz che la stessa equipe medica han preferito non pronunciarsi sui tempi di recupero.

Escluso il quasi pensionato Ragnoli, che comunque la sua pera l’ha già fatta, e i sempre presenti Manna, Joy, il bomber Martegani e il nuovo capitano Mencatttttelli, spesso le assenze per motivi vari hanno reso le scelte di Capoferri davvero striminzite. Così come l’attuale classifica.

La guida tecnica e la crisi societaria.

A detta della proprietà, mister Capoferri non è per nulla in discussione. Anche perché Capoferri è la OdioPiccolo e la OdioPiccolo è Capoferri. In realtà è anche vero che la soluzione interna “Bisssio” non scalda gli entusiasmi dei dirigenti.

Appurato che l’unica panchina sulla quale si è mai seduto e si siederà Bisssio è al Parco Tarello, un candidato possibile potrebbe essere Michele Gussago, sentito salutare più di una volta con il suo genuino accento i vari suoi ex giocatori durante gli allenamenti alla Pavo: “Neneeee... ciaoooo” “Adaaa Inse”… “Pota Menca stai calmo che ades ta salude”… “Pheeeeega c’è anche il Manna”.

Sollecitato da un nostro collaboratore, Gussago ha tagliato corto dicendo di essere lì per guardare il campionato a 5 che si svolge al chiuso, addirittura ha dichiarato di esser li per accompagnare un suo amico arbitro, ma tra Spunghi e l’ex mister di Epas, Real Dor e Valgobbia Zanano qualche scambio di battute sicuramente c’è stato. In verità la OdioPiccoloFC in questo momento non si potrebbe mai permettere il suo faraonico ingaggio; infatti nonostante il grande seguito di pubblico (di fighe soprattutto) e i conseguenti roboanti incassi nelle partite casalinghe, Spunghi non ha rispettato le ultime scadenze Irpef ed è alla ricerca di nuovi partner che possano aiutare la società in questo momento di crisi.

la maledizione di ZaniniUn'immagine di zanini e kenan da giovani all'inizio della loro love story
La maledizione Zanini.

Era partito davvero bene quest’anno il portierone logratese. E non ci riferiamo solo alle donne baccagliate in Osteria il venerdì sera, ma alle prestazioni in campo. Poi è arrivata la violenta fine della love story con Kenan proprio durante l’intervallo della partita col Rezzato. Da allora non è più sceso in campo e non ha potuto confermare le ottime prestazioni di inizio campionato. Per il resto della partita coi rezzatesi, è toccato a Mannatrizio ergersi a estremo difensore, e tutt’ora la porta non ha ancora trovato un sostituto fisso. Data la lungo degenza a Casa di Dio di Berettani, tra i pali è tornato il presidente Spunghi dopo un’assenza di oltre 18 mesi dai campi di gioco. Ma a metà del secondo tempo con il Poncarale quando ancora si era fermi sullo zero a zero, un infortunio alla solita spalla ha costretto il Pres ad abbandonare il campo, sostituto da Kino. Per le partite successive a questo punto serviva tesserare un nuovo numero 1.

Huscher, primo selezionato tra i vari talent scout di OdioPiccolo sparsi per la provincia, non ha potuto mostrare le sue qualità perché la sfida con i campioni in carica della Camuna è stata rimandata a causa dell’incredibile furto dell’auto all’arbitro designato a dirigere il match. Sembra uno scherzo, ma è vero.

Il generosissimo Tuta invece ha giocato un tempo e poco più nel derby con la Lux procurandosi un brutto infortunio nel tentativo (fallito) di parare il rigore del momentaneo 3 a 1. A questo punto in porta ci è finito Cicogna che anche stavolta ha mantenuto e prolungato la sua imbattibilità.

la partita di Torbole in cui Cicogna iniziò la sua esperienza da portiere
la partita di Torbole in cui Cicogna iniziò la sua esperienza da portiere
Cicogna No limits.

Fino ad ora Cico ha difeso 3 volte e sempre con successo la porta della OdioPiccoloFC. A Torbole per sostituire l’espulso Spunghi nell’Aprile 2013, quando prese gol solo sul rigore subito successivo al suo ingresso tra i pali, prima della splendida rimonta nel secondo tempo per 2 a 1. Nella partita successiva, con il Pres squalificato, finì 0 e 0 e settimana scorsa sul 3 a 1 a venti dalla fine, la squadra in versione Cico-Portier, è riuscita nell’impresa di pareggiare senza più prendere gol. In vista dell’imminente match col Rudiano, attuale 5^ forza del campionato, il bel Paolone indosserà di nuovo i guantoni da estremo difensore e cercherà di proseguire sull’ottima strada intrapresa. Vi aggiorneremo nei prossimi giorni.

British Outift.

Come detto a inizio a articolo, la situazione in classifica non è delle migliori, ma quest’anno i giocatori della OdioPiccoloFc sono ancora più belli. Grazie allo stilista-giocatore Miky Prisco sono state fornite delle bellissime nuove divise, addirittura delle tutte e a breve persino i kway. Tutti griffati Umbro. Un doveroso ringraziamento da parte di tutti va al buon Michele che ha dato una grossa mano per rendere finalmente uniforme l’abbigliamento dei nostri atleti e dare alla squadra quella parvenza di serietà che in campo non sempre riesce ad avere.

Felice Botta

Trovaci su Google+
ODIO PICCOLO
Powered by Web Agency
Powered by Web Agency

Aggiungi commento

Lo staff di OP si impegnerà ad analizzare il contenuto del commento e a cancellare eventuali commenti ritenuti sconvenienti. Evitiate quindi espressioni volgari o offensive.
Se per qualche motivo vi ritenete offesi scrivete a info@odiopiccolo.com indicando il commento e la motivazione.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner


odiopiccolo su facebook odiopiccolo su twitter odiopiccolo su youtube odiopiccolo su tumblr odiopiccolo su pinterest

Odiopiccolo Channel TV

Notizie e immagini sulla squadra Odiopiccolo FC - serie A Usip Brescia 2013/2014
serie A Uisp Brescia 2014/2015
calendario serie A Uisp Brescia 2014/2015
Forum del campionato serie A Uisp di Brescia
Pizzeria La Mentuccia stagione serie A Uisp Brescia 2012/2013

CLASSIFICA SERIE A UISP 2014/15

  MP
Camuna2672
Park Hotel2548
Rudiano2446
Kartel2542
Cazzago2640
Rezzato2539
Gianico2634
Moniga2433
ODIOPICCOLO2533
10 Ttravagliato2533
11 Luxenergia2628
12 Flero2520
13 Calcinatello2614
14 Giacomo2612