Da riserva naturale a parcheggio

0
Da riserva naturale a parcheggio

Pubblichiamo la lettera integrale inviata al direttore di odiopiccolo dalla dottoressa Alessandra Cavazza

Egregio Direttore,

Il 20-21 agosto le Amministrazioni Comunali dei comuni di Manerba e Moniga hanno organizzato l’Air Show Valtenesi, con la partecipazione delle Frecce tricolori. L’evento straordinario avrebbe potuto rappresentare l’occasione inaugurale per la valorizzazione del territorio in armonia con i principi di tutela naturalistica del Parco della Rocca (appena costituito)

L’obiettivo è stato clamorosamente mancato in quanto il bacino detto “Buss della Paul”, cuore del Parco, è stato identificato dal Comune come un’area di parcheggio della maggior parte delle auto dei visitatori, facendo così scempio dei campi intorno al piccolo lago. (area umida dedicata alla tutela degli uccelli selvatici). Si sono così creati i presupposti della mancanza totale di rispetto dell’area, che per definizione dovrebbe essere proibita all’accesso delle auto.

Per l’occasione sembrerebbe che l’amministrazione abbia chiesto una deroga in Regione, ma in qualità di proprietaria, avendo concesso al Comune “in diritto d’uso esclusivo per il Parco” proprio le aree oggi adibite a parcheggio (senza alcun preavviso da parte della amministrazione) segnalo :

  • L’uso scorretto delle aree che ha danneggiato gravemente il Parco e la sua immagine
  • L’abuso della polizia locale che ha indirizzato prioritariamente il traffico nei luoghi protetti, anziché nei più ampi parcheggi, già individuati e previsti nelle zone limitrofe al Parco.
  • Il mancato intervento oppositivo da parte della Commissione del Parco (appena costituita) in difesa e tutela del territorio.

La ringrazio per l’attenzione

In fede

Dott. Alessandra Cavazza

 

About author

No comments

Ops... questo forse ti è scappato!

L'ungherese

L’Ungherese

Chi si nasconde realmente dietro questo sguardo perfido e alticcio? Cosa cela il passato ombroso di quest’uomo? Chi è l’ungherese? Ma soprattutto, che cazzo di ...