“I Tempi Belli Non Tornano Più” – l’album d’esordio del Sior Mirkaccio

0
"I TEMPI BELLI NON TORNANO PIÙ" - L'ALBUM D'ESORDIO DEL SIOR MIRKACCIO

Intervista esclusiva per odiopiccolo.com a Mirko Dettori.

I: Sior Mirkaccio Dettori, il mattatore dei Varietà romani e non solo, pianista, fisarmonicista, cantante, conosciuto dagli appassionati dello stile Retrò come interprete del repertorio dei Tabarin italiani e della musica della prima metà del ‘900, performer ed entertainer, da anni artista di punta del celebre Micca Club, il tempio romano delBurlesque, con trascorsi teatrali al fianco di Lello Arena, radiofonici dalle radio indipendenti bresciane a Radio2 con Simone Cristicchi e Nino Frassica, un’esperienza live ventennale, eppure non aveva mai prodotto un disco. È prossimo all’uscita il suo esordio discograficoI Tempi Belli Non Tornano Più“. Mirkaccio, come mai ha aspettato tanto tempo prima di fare questo passo?

Mirkaccio dà il via alle registrazioni con la sua inseparabile scimmietta

Mirkaccio dà il via alle registrazioni con la sua inseparabile scimmietta

SM: è passato tanto tempo effettivamente ed i tempi belli, si sa, non tornano più!

I: quindi in lei c’è del rimpianto?

SM: ciò che c’è c’è, ciò che fu fu…

I: e ciò che sarà sarà…

SM: lei vuole rubarmi il lavoro… vorrà dire che non le svelerò alcun segreto!

I: ma no, la prego… piuttosto racconti al pubblico qualcosa riguardo a questo suo ultimo lavoro!

SM: lavoro pare un brutto termine pure in tempo crisi… consideriamolo piuttosto uno svago, un diversivo alla quotidianità. E poi al pubblico occorre fantasia, non didascalie. È per ciò che non dirò alcunché.

I: va bene… allora comincio io. È un disco con moltissimi brani di cui è autore di parole e musiche. Sono coinvolti musicisti bravi e affermati, nonché performer, ballerine e cantanti che fanno parte dell’entourage del Micca Club. Per quel poco che ho sentito ho trovato atmosfere misteriose e grottesche, canzoni umoristiche, altre romantiche. I testi hanno spesso un linguaggio antico ma risultano facili e alla portata di tutti. La musica altrettanto è ricca di armonie e di arrangiamenti eppure è orecchiabile ecanticchiabile. Io stesso sono due ore che fischietto i temi.

SM: la batteria di pentole che sta cercando di vendermi pare essere un ottimo affare. Peccato che io mangi solo al ristorante. La prossima volta riprovi con le enciclopedie.

I: grazie… ma d’altronde se lei non mi risponde devo pur dire qualcosa…

con Adèl Tirant - interprete della struggente

con Adèl Tirant – interprete della struggente “Seduzione”

SM: prego… ma guardi se dice qualcosa lei mi leva dall’impiccio di rispondere. Benissimissimo!

I: Mirkaccio… ora però io ho già detto abbastanza… adesso tocca a lei dire qualcosa ai nostri lettori…

SM: bene! Dico viva il Varietà e viva l’Italia!

I: perché tra tutto quello che potrebbe dire sceglie “Viva il Varietà e viva l’Italia”?

SM: se mi vuole psicanalizzare lo dica chiaramente che mi sdraio.

I: allora si sdrai per la prossima domanda… chi è Mirko Dettori e chi è Sior Mirkaccio?

SM: pur portando un nome d’arte e uno spesso strato di cerone sono sempre io… Sono la caricatura di me stesso.

I: si sente più attore, musicista o cantautore?

SM: lei ragiona per categorie… amo ogni genere di pornografia.

I: e cosa intende per pornografia?

Mirko Dettori - Sior Mirkaccio

Mirkaccio mentre compone al pianoforte

SM: nel suo caso chiedere qual’è il mio titolo di studio e rispondere ragioniere.

I: è davvero ragioniere?

SM: non facciamo della pornografia adesso…

I: quando uscirà il disco?

SM: dopo che avrò appurato che nessuno mi paga la stampa… comunque al più tardi a novembre.

I: sta cercando un editore?

SM: ne ho già trovati diversi… sto vagliando chi più merita di diventare spaventosamente ricco con le mie canzoni.

I: è convinto nel successo del disco?

SM: diciamo che si rivolge ad un pubblico da 0 a 100 anni… statisticamente ci sono molte possibilità.

I: uscirà un singolo prima di novembre?

SM mi piacerebbe… il problema è che sono tutti singoli… spero di riuscire a deciderne uno prima di novembre.

I: in chiusura può citarci una frase tratta dai suoi testi?

SM: Certo! “I tempi belli non tornano più! Non tornano più! Non tornano più! Non tornano più! Non tornano più!”

I: e con questa nota di speranza restiamo in attesa dell’uscita di “I tempi belli non tornano più!” e degli esiti dell’avventura discografica del Sior Mirkaccio.

Carlo Poddighe alla batteria

Carlo Poddighe alla batteria

Guido Giacomini nel disco si alterna al basso tuba e al contrabbasso

Guido Giacomini nel disco si alterna al basso tuba e al contrabbasso

una fase della registrazione del Disco

“Le Frou Frou Del Tabarin” – il corpo di ballo del Sior Mirkaccio impegnato nei cori

H.E.R. e Andrea Saponara al Poli Recording Studio

H.E.R. e Andrea Saponara al Poli Recording Studio

www.mirkodettori.com

Pagina Facebook ufficiale

 

About author

No comments

Ops... questo forse ti è scappato!

Nostalgia Brescia Stagione 86/87

Nostalgia Brescia. Serie A 1986/87

Vorrei partire da qui. Stagione di Serie A 1986/87. Il Brescia arrivò nella massima serie dopo due anni trionfali che videro la Leonessa prima vincere ...