JACK DEJOHNETTE TRIO

0
JACK DEJOHNETTE TRIO

domenica 17 luglio 2016 – ore 21,30

presso

in caso di pioggia il concerto si terrà presso
Ingresso intero: euro 20 – Ingresso ridotto: euro 15 ( tesserati Jazzontheroad 2016)
I biglietti potranno essere acquistati, altresì, presso i punti vendita del circuito liveticket ( ad esempio per Brescia:Tabaccheria Zanotti Mauro)
(si avverte che i nostri tesserati avranno diritto ad acquistare online il biglietto ridotto ma che, il giorno del concerto, avranno l’obbligo di mostrare in biglietteria la propria tessera unitamente alla ricevuta Liveticket)
Jack Dejohnette – batteria, pianoforte
Ravi Coltrane – sax tenore, soprano
Matthew Garrison – basso elettrico
Non si prova alcuna esitazione a definire Jack DeJohnette uno dei più importanti nomi della storia della musica, senza confini di genere e senza scarti generazionali. John Coltrane, Miles Davis, Ornette Coleman, Sonny Rollins, Thelonious Monk, Bill Evans, Keith Jarrett, Chet Baker, Herbie Hancock, Dave Holland, John Abercrombie, Freddie Hubbard, Betty Carter, Gary Peacock, Pat Metheny: non è una semplice (eppure incompleta) lista dei nomi che De Johnette ha incontrato nei suoi oltre cinquant’anni di carriera, ma la testimonianza storica di essere di fronte a un artista irraggiungibile.
Nella sua carriera ha percorso ogni piega del jazz e si è appassionato ai massimi livelli anche di hard bop e ’R&B, di world music e avanguardia, di acustica ed elettronica. Al Festival Jazzontheroad sarà affiancato da due straordinari musicisti: al sassofono Ravi Coltrane e al basso Matthew Garrison. Improvvisazione aperta, composizioni originali, potenza, eleganza e ampia creatività sono parole che vengono in mente per definire le performance del trio.
Ravi Coltrane è il secondo figlio di John e Alice. Musicista mai domo sempre alla ricerca di sonorità nuove partendo dall’insegnamento di grandi artisti che lo hanno preceduto come Onette Coleman, Paul Motian e, ovviamente del padre John Coltrane, dei quali dice: “se non fosse stato per quei ragazzi, noi non saremmo qui”. Nella carriera ha avuto modo di collaborare con grandi musicsti come Elvin Jones, Steve Coleman, McCoy Tyner, Joe Lovano e Dave Liebman. Matthew Garrison è un altro figlio d’arte: suo padre fu infatti quel Jimmy Garrison, storico contrabbassista di John Coltrane. Nel 1989 Matthew ha ricevuto una borsa di studio per frequentare il Berklee College of Music di Boston. Qui ha iniziato la sua carriera professionale con artisti del calibro di Gary Burton , Bob Moses , Betty Carter , Mike Gibbs e Lyle Mays per citarne alcuni. Trasferitosi a Brooklyn, ha suonato e registrato con artisti come Herbie Hancock, Joe Zawinul, Steve Coleman, Pat Metheny, John McLaughlin, The Gil Evans Orchestra, John Scofield, Mike Stern.
 

About author

No comments

Ops... questo forse ti è scappato!

Ettore Harris

ETTORE HARRIS

Ettorone è uno sbirro che corre corre corre corre…Il polotto dallo sguardo corroborante, è l’asso del poligono, non sbaglia un colpo. Spesso partecipa alla “Rassegna ...