Obiettivo raggiunto – Ascepa 2017 – ottavi di finale

0
Ascepa 2017 - ottavi di finale

Ma che pubblico ragazzi!!! Affluenza alle stelle per questi quarti di finale, tutto esaurito sia sugli spalti sia nei tavoli in zona spillatrice!

Rivolgiamo subito un saluto affettuoso a Paolo Laffranchi che nella partita d’apertura ha dovuto abbandonare il campo in vantaggio 6/5 causa un problema muscolare. La partita era combattutissima e la sfortuna l’ha interrotta. Un grosso in bocca al lupo a Paolo e speriamo di rivederlo presto in campo.

Il secondo match d’apertura è scivolato via velocissimo.
Pronti via e Denti-Cavaliere sono già 4-0.
Diego Costantini ha il braccio ingolfato. Passano pochi minuti 7-2. Fuori dal campo sentenziano con una giornata no di Costantini-Pignotti però le statistiche parlano chiaro: Denti 90% di prime palle in campo, Cavaliere 0 errori gratuiti… forse le vittorie si costruiscono su questi numeri?
Cavaliere-Denti Vs Costantini-Pignotti 9/3

Ma il derby dei veterani? Valerio Vs Benevolo? Ottimo match giocato alla pari fino a quando, causa oscurità, il match si è trasferito su un campo dotato di luci. A quel punto sul 5 pari qualcosa cambia: mentre Capoferri diventa un po’ più falloso Mirco non delude mai il suo gold.
Benevolo sale in cattedra e non ce n’è più per nessuno.
Benevolo-Broglia Vs Valerio-Capoferri 9/5

È sul campo n.1 che si è svolta la battaglia della serata.
Tanto tennis, tanto agonismo e botte da orbi! Paolicchi-Bocelli rischiano di finire anzitempo negli spogliatoi senza il biglietto per i quarti di finale. Dalla Volta è in serata sì, colpisce il dritto con forza e precisione e Jacopo Barzellotti gestisce con astuzia il reparto a rete. Il match all’ultimissimo gira su una chiamata dubbia che si trasforma in “facciamo 2 palle”.
Dal possibile tie break ecco che la partita finisce 9/7 per Paolicchi-Bocelli.

Il doppio è un gioco strano. Vedere chi lo sa interpretare rende la partita affascinante ed intrigante. Ecco spiegato il motivo di così tanto pubblico davanti al match Maffetti-Bonera Vs Del Barba-Colosio.
Maffetti e Del Barba rendono il match una giostra: palle corte, pallonetti, belle volée e smash vincenti: pubblico in delirio.
La partita si conclude con la giusta vittoria di Maffetti-Bonera.
Onore ai vinti, bravi ragazzi!

Triboldi-Bellini un grosso applauso se lo meritano tutto.
Ci provano ma gli avversari hanno una marcia in più. La velocità di palla del maestro 3.3 Brambati e la solidità di Morris non lasciano scampo ai loro avversari.
Brambati-Colosio M. Vs Triboldi-Bellini P. 9/3

Il programma si chiude con tanta gente sbronza sulle tribune e quattro gladiatori in campo.

Mazzolà-Ragnoli partono bene 3-0. Il turbo rovescio di Mazzolà non tradisce le aspettative.
Ragnoli è attento a rete e solido sulla diagonale di dritto, la coppia funziona.
Cicogna invece parte contratto e sembra bloccato dalla tensione. Il match prosegue bene a ritmi alti. Gli scambi sono piacevolissimi.
Pioselli-Cicogna recuperano lo svantaggio e si portano sul 5 pari. A questo punto Ragnoli si distrae: il linguaggio del suo corpo parla chiaro.
Non ha più gli occhi della tigre.
Ora è sconsolato, rassegnato, quasi assente e pronto ad andare negli spogliatoi.
Mazzolà non può contrastare da solo i granatieri che dall’altra parte colpiscono forte, sempre più forte.
La partita finisce, Pioselli-Cicogna si impongono per 9/6.

Ora tutti in pausa venerdì, sabato e domenica ci si riposa.

Orari di Lunedì 10 Luglio

Ore 18,45 Campo 5
Cavaliere-Denti Vs Paolicchi-Bocelli

Ore 19,15 Campo 6
Benevolo-Broglia Vs Pioselli-Cicogna

Ore 20.00 Campo 5
Orsatti-Moro Vs Brambati-Colosio M.

Ore 21.15 Campo 5
Bellini-Pelizzari Vs Maffetti-Bonera

Ascepa 2017 - ottavi di finale

 

 
ascepatennis

About author

No comments

Ops... questo forse ti è scappato!

Matera Brescia

IL PAGELLOZZO DI MATERA – BRESCIA

MIRZA: primo tempo scolorito come l’abbronzatura di Speronello alle 6 di mattina a capodanno, poi si riprende bene e nel finale piazza la schiacciata che ...