Le volte in cui Vialli sfidò il Brescia

0
Le volte in cui Vialli sfidò il Brescia

Sono state poche le volte in cui Gianluca Vialli incrociò la strada del nostro Brescia. Solo sette. Vorrei raccontarvele per omaggiare nel nostro piccolo un uomo che reputiamo diverso dagli altri, lontano dal calcio attuale pieno di gossip e troppi soldi. Un uomo che si è fatto amare a prescindere dalla maglia che indossava.

La prima sfida di cui abbiamo memoria risale alla stagione 1981-1982, campionato di serie B, 18esima giornata di ritorno. Vialli giocava nella Cremonese (nella partita di andata svoltasi il 17 gennaio allo stadio Zini non fu schierato).
Domenica 6 Giugno 1982 allo stadio Mario Rigamonti si affrontano disperatamente biancoazzurri e grigiorossi per evitare la retrocessione. La spunterà la Cremo e proprio grazie a Vialli che toccato da Quaggiotto va giù in area nel finale guadagnandosi un rigore (dubbio) che Finardi trasforma. Risultato finale 2-3. Brescia retrocesso insieme a Rimini, Spal e Pescara. Non mi dilungo sulla cronaca (1) angosciante (ma va?) della partita… vi dico solo che si vinceva 2 a 0.

SERIE B 1981-1982
18° GIORNATA DI RITORNO 
Domenica 06 giugno 1982 - Stadio "Rigamonti" - Brescia
BRESCIA-CREMONESE 2-3
BRESCIA Pellizzaro, Podavini, Mazzucchelli (35' st Sali), De Biasi, Guida, Quaggiotto, Salvioni, Bonometti, Vincenzi (12' st Graziani), Tavarilli, Adami
A disposizione: Cantoni, Messina, Leali
Allenatore: Perani
CREMONESE Casari, Montani (1' st Frutti), Ferri, Marini, Paolinelli, Di Chiara (12' st Nicolini), Vialli, Boni, Bonomi, Bencina, Finardi
A disposizione: Reali, Galbagini, Gaiardi
Allenatore: Mondonico
ARBITRO Bergamo di Livorno
RETI 12' De Biasi 15' Vincenzi 5' st Frutti 21' st Nicolini 42' st rigore Finardi
NOTE Spettatori 10229. Incasso 39 milioni di lire. Espulso De Biasi 10' st. Ammoniti Mazzucchelli, De Biasi, Adami
Oggi però il protagonista è un altro. 

Bisogna aspettare più di 5 anni per rivedere Vialli sfidare la Leonessa. Stagione 1986-87 Serie A. Luca gioca ora nella Sampdoria.
Il 2 novembre 1986 il Brescia sfida in casa la Samp. Perdiamo 1 a 0. Vialli sbaglia un rigore nel finale tirandolo in curva. Autorete di Turchetta su tiro di Viercowood.

1986/87, Serie A, Brescia - Sampdoria 0-1 (08)

Il ritorno è ancora amaro. Si gioca il 22 marzo 1987 a Marassi. La Sampdoria si impone nuovamente, questa volta per 2 a 0. 
Vialli sfodera una prestazione super. Segna un gol pazzesco “lasciando di sasso Pionetti” e si procura il rigore del 2 a 0 trasformato da Mancini. I gemelli del gol. Che nostalgia. Che coppia bellissima. Le immagini d’archivio raccontano di un Brescia coriaceo “che avrebbe messo in difficoltà anche il Napoli”. Poi c’è l’intervista finale a Vialli. Altri sapori, più genuini.

1986/87, Serie A, Sampdoria - Brescia 2-0 (23)

Il Brescia retrocesse in serie B anche quell’anno e vi rimase fino al 1992 quando con Mircea Lucescu trascinato dai gol di Maurizio Ganz riconquistò la massima serie. Nel frattempo Giuanluca Vialli proprio quell’anno passò all Juventus. Stagione 1992-93 siamo in serie A.

L’andata contro la Vecchia Signora si giocò il 18 ottobre 1992 al vecchio Delle Alpi.
0 a 0 il risultato finale con un Landucci strepitoso che con un “balzo felino “disinnescò un rigore del mito Baggio procurato proprio da lui, Vialli. Da non credere.

Juventus-Brescia 0-0

Il ritorno lo vincemmo meritatamente noi, 2 a 0 con le reti di Florin Raducioiu e Marco Rossi. Vialli sempre pericoloso.

Serie A 1992-1993, day 23 Brescia - Juventus 2-0 (Raducioiu, M.Rossi)

Alla fine della stagione il Brescia retrocedette in serie B dopo il noto spareggio di Bologna contro l’Udinese. 

Dopo un solo anno di B tornammo nella massima per affrontare la Juventus di Vialli già alla seconda giornata.
Era il 4 settembre 1994 e la partita terminò 1 a 1.  Vialli stregò la difesa con una splendida rovesciata propiziando il vantaggio di Conte. Pareggio di Schenardi nella ripresa. 

Brescia - Juventus 1-1 (04.09.1994) 1a Andata Serie A.

La partita di ritorno vide la Juventus imporsi per 2 a 1. Il Brescia andò in vantaggio con Corini su calcio di rigore poi dopo il pareggio su punizione di Del Piero toccò proprio a Vialli siglare il punto della vittoria per la Juve sempre su rigore, ovviamente regalato :). Perdonatemi non ho resistito.

Serie A 1994-1995, day 18 Juventus - Brescia 2-1 (Corini, Del Piero, Vialli)

Le strade di Vialli e delle rondinelle avrebbero potuto incrociarsi anche in Coppa Italia nella stagione 1990-91 poiché Brescia e Sampdoria si scontrarono durante il secondo turno della competizione, ma Luca non fu mai schierato.
Per la cronaca la partita di andata a Marassi terminò sul punteggio di 1 a 1 (Ganz, Dossena), mentre al ritorno perdemmo in casa 4 a 0 (Dossena, Mancini, Invernizzi, Lombardo)

Il video della partita di andata (mercoledì 5 settembre 1990). Del ritorno non vi è traccia.

Sampdoria - Brescia 1-1 - Coppa Italia 1990-91 - 2° turno - andata

Concludo rubando un commento di un mio caro amico juventino (bresciano). Io da puro tifoso bresciano non posso certo salutare il grande Vialli meglio di così (grazie Tom):

Mi viene in mente la gazzetta che annunciava il tuo arrivo, in un’epoca in cui le notizie le sapevi dalla carta stampata, non dai cellulari.
Tu, il giocatore preferito.
Le prime volte allo stadio con gli amici, sempre e solo in curva, la punto cabrio di Ricky.
Tutte le partite di champions, il treno per Roma e l’aria che profumava di primavera quella notte che non dimenticherò mai.
I capelli rasati per assomigliarti, e il polsino che mettevo quando giocavo perché lo facevi tu.
Il tuo coro che cantavo in doccia la mattina, e quella volta che al posto della fascia da capitano hai legato una sciarpa gettata dalla curva.
La rimonta con la Fiorentina, lo stadio delle Alpi, e un freddo d’inverno che ora non c’è più.
Le partite alla radio, il posticipo della domenica tutti insieme al bar su telepiù.
Ho tifato Chelsea per te, pure allo stadio una volta, e ho cercato la tua casa a Londra sperando di incontrarti.
Il sogno mai realizzato di vederti tornare da allenatore.

Hai reso più belli i miei vent’anni, e oggi mi sento più vecchio e più solo…
Ciao capitano del mio cuore.🖤

1.  Brescia Cremonese 2-3 (da sportgrigiorosso.it)

 

 

About author

No comments

Ops... questo forse ti è scappato!

traffico illimtato

Traffico illimitato

Ogni locale della Brescia che si rispetti, ogni locale che funziona ed è affollato intendo, deve avere un bagno che si rispetti. Non tanto per ...